TERRACINA – 05 GEN – Chiude di nuovo la Frosinone-Mare. A partire da mercoledì 9 gennaio  riprenderanno, infatti, i lavori di consolidamento del viadotto “Anxur”, sulla strada statale 699 “dell’Abbazia di Fossanova”. A renderlo noto è stata direttamente l’Astral.

Per consentire l’esecuzione degli interventi la strada sarà temporaneamente chiusa nel tratto interessato, ovvero tra lo svincolo di Frasso e l’innesto sulla strada statale 7 “Via Appia” (svincolo Frosinone/Priverno) in entrambe le direzioni. Il traffico sarà deviato sulla viabilità provinciale con indicazioni sul posto.

Gli interventi avranno una durata di tre mesi dall’avvio e consentiranno la riapertura definitiva dell’opera.

I lavori di consolidamento del viadotto Anxur erano iniziati nel dicembre 2017.

Quel tratto, dopo diversi rinvii, era stato riaperto, in via provvisoria a luglio scorso per agevolare il traffico estivo tra la Ciociaria ed il Pontino.

Il transito era consentito alle autovetture e a tutti i veicoli con massa inferiore a 7,5 tonnellate”.

Ora con l’inizio del nuovo anno, anche in ritardo rispetto alla previsioni originarie, si chiude di nuovo il tratto. Il via libera definitivo, se non vi saranno ulteriori intoppi, ci sarà a metà aprile.