Terracina – 10 APR – Due giorni di indagini e perlustrazioni sulle spiagge pontine per monitorarne lo stato di salute. E’ l’evento in programma per il 12 e il 13 aprile prossimi voluto dal CIRCOLO LEGAMBIENTE DI TERRACINA in collaborazione con il progetto europeo  CLEAN SEA LIFE, L’ASSOCIAZIONE FARE VERDE TERRACINA, e la PLASTIC FREE BEACHES TERRACINA. L’evento vedrà la partecipazione attiva degli istituti scolastici   BIANCHINI e  MONTESSORI che, insieme ai volontari delle associazioni parteciperanno indagine Beach Litter 2018, con l’obiettivo di indagare sulla quantità e sulla tipologia di rifiuti presenti sui litorali.

Il Circolo Legambiente di Terracina “  partecipa per il terzo anno consecutivo all’iniziativa. Anno dopo anno i volontari hanno fatto crescere questa indagine, dando vita a una delle più grandi esperienze di citizenscienze, quindi di ricerca scientifica condotta dai cittadini, a livello italiano e internazionale, presentata recentemente all’ONU e riconosciuta a livello internazionale per la sua ampiezza e   rilevanza dei risultati prodotti.

I dati raccolti e organizzati dal Circolo di Terracina per le indagini Beach Litter 2016-2017 per le spiagge e i fondali di Terracina degli anni scorsi sono stati presentati, per la loro completezza e qualità, al Parlamento Europeo, all’Agenzia Europea per l’Ambiente e all’ONU e sono stati tra i motivi della scelta di Terracina come sito costiero e marino pilota del progetto internazionale “Plastic Free Beaches” di Legambiente.

L’indagine si svolgerà secondo in due giorni:    Giovedì 12 aprile dalle ore 10 alle 12 i Volontari del Circolo Legambiente Terracina e di fare verde, con gli alunni del Dipartimento Chimico del Bianchini  campioneranno la Spiaggia di Levante a Terracina e classificheranno i rifiuti, raccogliendo anche i sedimenti alla ricerca di microplastiche che saranno poi analizzate presso il Laboratorio Chimico della Scuola. Venerdì 13 aprile dalle ore 10 alle 12 i Volontari del Circolo Legambiente Terracina con alcune Classi della Primaria   Montessori, insieme ai volontari di Fare Verde Terracina campioneranno un tratto della Spiaggia di Ponente   con l’obiettivo di approfondire le modalità di raccolta e analisi dei rifiuti sulle spiagge e strutturare un modulo didattico congiunto con Legambiente.

I risultati dell’indagine verranno   presentati poi a Terracina   Domenica 27 Maggio nel corso della  Campagna nazionale “Spiagge e Fondali Puliti”. Dai dati poi si arriverà a delineare lo stato di salute della costa terracinese e a valutare eventuali altre iniziative a favore della sua tutela.