TERRACINA – 08 GEN – Arrestata di nuovo, stavolta su ordinanza del Giudice del tribunale di Latina, Giuseppe Cario: ai domiciliari è finita una donna di 49 anni di Terracina, accusata di lesioni personale aggravate ed esercizio arbitrario con violenza alle persone. La sua vittima è la figlia: è lei che è stata aggredita anche pochi giorni fa, lasciata a terra dolorante.

Ad eseguire l’ordinanza sono stati gli agenti del commissariato di Terracina che hanno ricostruito gli ultimi mesi, informando di tutto l’autorità giudiziaria e arrivando così al provvedimento.

La donna, in fase di separazione dal marito, negli ultimi tempi si era resa responsabile di diverse aggressioni soprattutto a carico della figlia 29enne. Fatti che, già ad agosto scorso avevano portato il Tribunale di Latina a disporre l’allontanamento della madre dalla casa familiare ed il divieto di avvicinamento ai congiunti che però non ha rispettato. Ci sono state nel corso del tempo alcune aggressioni, tra le quali quella dello scorso 19 dicembre, quando la donna venne arrestata dagli stessi agenti: in quell’occasione fu l’ex marito a chiedere l’intervento del 113 mentre tentava di bloccarla di difendere la figlia che veniva picchiata in casa. Quando i poliziotti sono arrivati hanno trovato la donna  nascosta nei pressi della casa, mentre aspettava il momento giusto per fuggire.

L’Ordinanza evidenzia le esigenze cautelari, sia per il pericolo di reiterazione dei reati, sia per il mancato autocontrollo e l’inclinazione alla violenza della donna.