TERRACINA – 10 GEN – Si è innamorata della sua amica ma non essendo ricambiata ha cominciato a perseguitarla: con queste accuse una 36enne di Terracina è stata colpita da un divieto di di avvicinamento.

Ad occuparsi della vicenda, gli Agenti della Squadra Anticrimine del Commissariato di Terracina. La vittima, anche lei una ragazza del luogo, dopo due anni ha deciso di raccontare alla polizia cosa stava accadendo.

Ha raccontato agli agenti che tutto ha avuto inizio due anni fa, quando la sua amica le ha confessato un interesse che andava ben oltre la loro amicizia.  Da quel giorno la 36enne ha cominciato a perseguitare l’amica ed il suo fidanzato con pedinamenti e telefonate, tanto da procurare loro forti stati di ansia ed a costringerli a cambiare abitudini.