Terracina – Viale della Vittoria, arrivano lecci e canfore

TERRACINA – 28 DIC – Dopo la morte e la devastazione del tornado, Terracina prova a ripartire sul serio e lo fa iniziando da dove si era accanita la distruzione: Viale della Vittoria. La giunta comunale guidata da Nicola Procaccini ha infatti dato il via libera al nuovo piano del verde pubblico che prevede proprio il ritorno degli alberi sulla strada più importante della città marittima.

            Saranno lecci e canfore gli alberi che disegneranno il nuovo aspetto del viale. Questi due tipi di piante troveranno ospitalità all’interno delle nuove aiuole (170×170 cm e dotate di impianto di irrigazione) e garantiranno l’apporto ambientale ed estetico che caratterizzerà il viale della Vittoria. Sono stati scelti lecci e canfore, entrambe specie sempreverdi, plurisecolari, che non richiedono cure particolari, resistenti a freddo, siccità, parassiti e malattie.

            Molto soddisfatto il sindaco Nicola Procaccini: “Siamo di fronte – ha detto – a interventi destinati a ridisegnare Terracina e a promuovere una cultura di sostenibilità ambientale sempre più marcata. Desideriamo volgere in senso positivo i cambiamenti che la natura ci ha imposto. Il viale della Vittoria sta tornando, migliorato, al suo splendore”.

            Nella delibera sono inseriti anche un parco del riuso nella zona del Calcatore, un vero e proprio parco giochi realizzato interamente con materiali riciclati; una nuova vita per la fontana del parco Bachelet; un’aiuola nei pressi della pontina che darà il benvenuto a chi entrerà in città. “Tutto questo – conclude il sindaco Procaccini – comporta uno sforzo economico enorme, ma la bellezza, il decoro e la dignità della nostra città, saranno valori aggiunti che recheranno grandi benefici a tutti”.