CECCANO – 29 MAR – Sono tre le atlete della Acrobatic Sport di  Ceccano a partecipare alla coppa del mondo di trampolino elastico di scena a Brescia dal 26 al 29 aprile.

33 anni in tre: 11 anni a testa. Loro sono Rachele Compagnone di Frosinone, Arianna Marcoccia di Patrica e Sara D’Alessandro di Napoli che dal capoluogo partenopeo arriva in ciociaria 3 volte a settimana per gli allenamenti che svolge presso l’unico punto di riferimento della regione Lazio per la disciplina olimpica.

Un risultato raggiunto da Tiziana Cerroni direttore tecnico e preparatore atletico insieme all’istruttrice federale  Loredana Masi che hanno creduto, lavorato e sofferto insieme,  per arrivare ad un traguardo d’ottimo livello che si arricchisce di un ulteriore valore aggiunto se si considerano le difficoltà riscontrate in oltre 6 anni di attività. Non è stato facile, evidenzia il direttore tecnico del Lazio Cerroni, trovare soldi e strutture capaci di dare un futuro alla disciplina dopo il crollo del palazzetto dello sport di Ceccano avvenuto nel 2012. Tre anni di stop forzato e attrezzo e ginnasti persi. Per poi ricominciare nel 2015  grazie anche all’interessamento della nazionale italiana, ma soprattutto grazie ad un accordo raggiunto tra giunta comunale e l’istituto comprensivo Ceccano 1 che oggi ospita gli allenamenti.

In tre anni è stata ricostruito il team ed oggi l’Acrobatic Sport vanta 100 iscritti tra cui atleti di livello, promesse della disciplina olimpica a livello mondiale. Tre sono le atlete che hanno guadagnato l’accesso alla World Age Coppa del Mondo che dal 26 al 29 aprile accoglierà a Brescia le migliori leve del trampolino elastico internazionale.