COLLEFERRO – 08 GEN – “Chiediamo l’espulsione da Ncd di Aldo Giuliani e Rocco Sofi, fautori della sfiducia verso il sindaco di Colleferro Mario Cacciotti al quale va la nostra vicinanza e solidarietà”.
E’ la richiesta, si legge in una nota, avanzata dai consiglieri Ncd della Regione Lazio Pietro Di Paolo e Giuseppe Cangemi con una lettera ai coordinatori regionali Ncd Roberta Angelilli e Alfredo Pallone, al coordinatore provinciale di Roma Stefano De Lillo e per conoscenza anche al coordinatore nazionale Gaetano Quagliariello. “Colleferro da sempre ricopre un ruolo strategico nel Lazio – proseguono – sia dal punto di vista territoriale che politico. Per decenni l’amministrazione comunale è stata guidata da Giunte di centrodestra che hanno migliorato il volto della città e anche l’attuale consiliatura ha operato in questa direzione. Alla luce di tutto ciò, l’immotivata sfiducia verso il sindaco in carica Mario Cacciotti presentata da quattro consiglieri di maggioranza, dei quali due Ncd, Aldo Giuliani e Rocco Sofi, non trova giustificazioni, né risulta sia stata concordata con il partito a livello regionale o provinciale. Ci troviamo di fronte a un atteggiamento lesivo della dignità politica e personale che non ci appartiene e in cui non ci riconosciamo. Per questo – concludono – chiediamo ai coordinatori regionali e al coordinatore provinciale di Roma di procedere all’espulsione dal partito di Giuliani e Sofi: con il loro comportamento hanno dimostrato di non avere a cuore il proprio territorio né alcun rispetto nei confronti degli elettori del centrodestra”.