FROSINONE – 21 OTT – In relazione allo studio condotto da Cittadinanzattiva, relativo alle tariffe delle mense scolastiche, è intervenuta l’assessore alla Pubblica istruzione, Ombretta Ceccarelli. “A differenza di quanto indicato, il costo del singolo pasto del Comune di Frosinone non è di 5,35 euro, ma è definito secondo fasce di reddito.

Con un Isee fino a 2.100 euro, il costo è di 1,97 euro a pasto; fino a €. 4.000, il costo è di 2,67 euro. Con Isee fino a 8.000, si pagano 3,27 euro, mentre fino a 12.000 il pasto costa 3,97 euro. Con oltre 12.000 euro di Isee (e senza residenza nel comune di Frosinone), il costo massimo si attesta ad euro 4,95 euro.

La classificazione sopra riportata indica, quindi, chiaramente che la spesa massima per pasto ammonta a 4,95 euro (4,76 + Iva 4%), esclusivamente per i titolari di un Isee nella fascia più alta, fino all’importo minimo di 1,97 euro (1,89 + Iva 4%), mentre i restanti importi sono graduati per fasce di reddito. Va sottolineato che ogni pasto è composto da cibi provenienti da agricoltura biologica di prima qualità. Inoltre, l’amministrazione comunale garantisce, grazie a un contributo annuale di circa 140.000 euro, l’assistenza alle fasce economicamente più svantaggiate, i cui oneri rimangono parzialmente, o totalmente, a carico delle casse comunali.

Ci rendiamo conto – ha concluso l’assessore Ombretta Ceccarelli – che il mancato candidato a sindaco del Pd, Angelo Pizzutelli, e l’ormai quasi ex candidato a sindaco del PSI Vincenzo Iacovissi, al quale verrà comunicato nei prossimi giorni dal proprio partito che la sua candidatura era soltanto uno scherzo per imbrattare, con un po’ di manifesti, le vie cittadine, abbiano bisogno di spazio elettoralistico, ma ancora una volta hanno dimostrato di non avere idee e proposte diverse dalla solita demagogia di basso profilo. Speriamo che per il futuro, oltre all’abbinamento con i vecchi tandem o, peggio, con i ticket elettorali che, peraltro, ricordano una miope politica sanitaria, siano in grado di proporre qualcosa di serio e realizzabile”.