GAETA – 19 MAG – La Commissione Ambiente, lavori pubblici, mobilità, politiche della casa e urbanistica del Consiglio regionale del Lazio ha dato parere favorevole a maggioranza (un astenuto) alla Variante al Piano regolatore territoriale del Consorzio per lo sviluppo industriale Sud Pontino, che ridefinisce l’area industriale nel Comune di Gaeta in località Arzano sud, e in particolare il Comparto A, lotti 1 e 4.

 

La Variante riguarda una superficie di circa 15mila metri quadrati destinati a “Industria di trasformazione, celle e movimentazione merci”, ad eccezione di 450 metri quadrati destinati a “trasferimento in altra area per ampliamento stradale”, sui quali è presente un’attività industriale dismessa. Per tali lotti, la Variante prevede la destinazione ad attività commerciali, produttive e servizi, ma anche a spazi pubblici quali pista ciclabile, adeguamento della viabilità, strutture di interesse collettivo.

 

Con questo provvedimento si prevede la ristrutturazione edilizia dell’edificato esistente con la demolizione e ricostruzione di un edificio di minore volumetria (67mila metri cubi) e minore altezza (10metri).

 

Lo schema di delibera torna ora in Giunta per l’approvazione definitiva.