LATINA – 31 GEN – Negli ultimi anni la provincia di Latina ha anticipato 20 milioni di euro alla Regione Lazio, ma ora è tempo di rimettere fieno in cascina. E’ stato questo il tema di un incontro che si è svolto in Regione tra il vicepresidente della Provincia di Latina Bernasconi e l’assessore al bilancio della Regione Lazio Alessandra Sartore.
La responsabile delle finanze regionali ha manifestato, fanno sapere da Via Costa, grande disponibilità rispetto alle richieste dell’amministrazione Della Penna, una disponibilità fondamentale anche in questo momento di incertezza dovuto alla recente riforma. Dalla Regione a febbraio arriveranno circa cinque milioni e mezzo di euro, a cui verranno aggiunti ulteriori due milioni e mezzo sul fronte dei contributi per la raccolta differenziata nei comuni pontini. A marzo invece arriverà un altro milione e mezzo, come sostegno per le spese relative ai dipendenti regionali in carico all’ente provincia.

“Queste somme – ha confermato il vicepresidente Bernasconi – consentiranno alla provincia di vivere, con maggiore serenità, questa fase di transizione”. Molto importante secondo Bernasconi il ruolo del consigliere regionale Forte, che ha seguito in prima persona le fasi di risoluzione di questo problema, dimostrando come lo spirito di collaborazione tra enti sia l’unico modo per poter andare avanti.
“Questa disponibilità dimostrata dalla Regione diventa un fatto essenziale per la nostra provincia”. Queste le parole del presidente Della Penna, che ha sottolineato come sin dall’inizio dell’esperienza in provin-cia si sia cercato un ampio e costruttivo confronto tra istituzioni. “Una strategia – conclude il Presidente – che sta dando risposte concrete”.