ROMA – 08 MAR – “Da parte dell’amministrazione regionale di centrosinistra, il modo migliore per festeggiare il gentil sesso in occasione dell’8 marzo”. Così il consigliere regionale Mauro Buschini commenta l’iniziativa della Regione Lazio
“Comuni alla Pari”.

“Dopo l’illustrazione del bando, finanziato per oltre milione di euro e rivolto esclusivamente all’imprenditoria femminile che la Regione Lazio farà uscire ad aprile, ecco un nuovo sistema premiante per rafforzare e valorizzare la presenza delle donne nella società, nelle istituzioni – spiega Buschini – Grazie all’attestazione “Comune Alla Pari”, presentata dal Presidente Nicola Zingaretti, siamo la prima Regione italiana a promuovere, nei comuni e negli altri enti locali che garantiscono la presenza di donne e che rispettano la rappresentanza di genere, la valorizzazione delle pari opportunità.

La Regione Lazio, infatti, prevede oltre al conferimento di una targa, una maggiorazione fino al 10% nel punteggio dei bandi a quegli enti che rispetteranno una serie di fattori inerenti la parità di genere. Si valuteranno: la presenza delle donne nei ruoli apicali di amministrazioni e società controllate, le deleghe assegnate, le iniziative pensate per educare rispetto alla differenza di genere, le politiche di conciliazione tra vita lavorativa e familiare.

Fattori importanti saranno rappresentati, inoltre, dalla presenza di sportelli donna sul territorio, dall’accesso ai servizi educativi, integrativi e sperimentali per l’infanzia e l’adolescenza, dagli asili nido alle ludoteche e al consolidamento di attività imprenditoriali al femminile. Un’azione che contribuirà a rafforzare l’importanza femminile nella società, un’azione concreta per valorizzare il fondamentale ruolo delle donne nella vita pubblica”.