Regione Lazio – Sanità: con la Centrale Unica risparmiati 4 milioni di euro

La Regione Lazio, nell’ultimo triennio 2015-2018, grazie all’attività della Centrale Acquisti, ha ottenuto risparmi per quasi 4 milioni di euro.

Sono state effettuate 41 iniziative di gara suddivise in tre macro aree: Beni, servizi e dispositivi medici, Farmaci e vaccini e Beni e servizi per le strutture sanitarie.

Andando ad analizzare nello specifico i dati, bisogna sottolineare che, per quanto riguarda  l’area Beni, servizi e i dispositivi medici nel triennio in esame, la Regione Lazio ha realizzato 15 gare ottenendo risparmi per 592 mila euro, registrando i maggiori risparmi nel multiservizio tecnologico sanitario, negli ausili per l’incontinenza ed i rifiuti speciali.

Invece nel campo dei Farmaci e i vaccini sono state aggiudicate 17 gare con risparmi per un totale di 704 mila euro traendo risparmo nella spesa farmaceutica derivante dai farmaci innovativi e dall’alto costo.

Concludendo con il ramo dei Beni e i servizi per le strutture sanitarie della Regione Lazio, bisogna evidenziare inoltre che sono state assegnate 9 gare con risparmi per oltre 2,6 milioni di euro e tra queste i maggiori risparmi hanno riguardato le coperture assicurative e la piattaforma di e-procurement.