AQUINO – 06 GEN – Un successo che ha superato le più rosee previsioni: cinquecentocinquanta gli atleti ai nastri di partenza per la decima edizione del Trofeo dell’Epifania, andata in scena ad Aquino. Una mat-tinata di festa per gli sportivi ma non solo: oltre ai podisti, tanti i turisti e gli spettatori che so-no arrivati in città per assistere all’evento.
La manifestazione è stata organizzata dalla Polisportiva Ciociara Antonio Fava, di Roccasecca e dall’Associazione Amico’s di Aquino, con il contributo del Comune di Aquino. Preziosa anche la collaborazione degli “Amici della città”. Anche quest’anno Teleuniverso è stato media partner dell’evento.
Il percorso della gara, di 10 chilometri e mezzo, si è snodato nel centro cittadino, toccando i luoghi più caratteristici di Aquino, come la Chiesa della Madonna della Libera, e attraversando anche la zona storica. Una manifestazione che quindi ha unito all’agonismo e alla sportività anche la valorizzazione di un territorio che merita di essere visitato.
“Nel 2014, sottolineando il grande successo dell’iniziativa, ci eravamo lasciati con la speranza di fare ancora meglio quest’anno – ha commentato l’assessore allo Sport Luca Di Ruzza – L’au-spicio stavolta è di mantenere questi standard anche nella prossima edizione. Non credo che si potesse fare di meglio”.
Sulle stessa lunghezza d’onda anche il sindaco di Aquino che, sottolineando la valenza turistica dell’iniziativa e le ricadute positive sull’economia cittadina, spiega: “questa manifestazione si è affermata come una delle migliori a livello regionale. Grazie a questo evento il nome della nostra città è stato valorizzato: non posso fare altro che ringraziare tutti coloro che hanno lavorato all’organizzazione”.
La gara è stata vinta da Marco Ludovici, seguito da Giovanni Proia e Francesco Mallozzi. Tra le donne prima al traguardo Anna Serra.
Grande la soddisfazione anche da parte di Antonio Di Vito, Presidente della Polisportiva Antonio Fava: “La gara è stata un grande successo. Voglio ringraziare l’associazione Amico’s di A-quino per averci invitato anche quest’anno a collaborare ad un evento che ha richiamato oltre 500 atleti. Da parte mia c’è anche la soddisfazione per il piazzamento dei nostri atleti: le prime due posizioni della classifica assoluta donne e la seconda e la terza della classifica maschile sono occupate da nostri podisti. Non poteva andare meglio di così”.
Tutto si è svolto nel migliore dei modi anche grazie alla collaborazione della protezione civile e dell’Arma dei carabinieri, che hanno fatto in modo che la gara si svolgesse in piena sicurezza e senza troppi disagi per i cittadini.
I più soddisfatti sono i ragazzi dell’Associazione Amico’s: “Abbiamo lavorato per mesi per organizzare ogni dettaglio e questo successo, sia in termini di atleti sia si pubblico, ci sprona a fare ancora meglio il prossimo anno”.
La manifestazione ha riservato anche uno spazio ai più piccoli, con una gara che ha visto competere i giovanissimi atleti per le strade della città.
L’appuntamento a questo punto è per l’edizione numero undici, nel 2016, con l’augurio di ottenere risultati sempre migliori.