LATINA – 22 GEN – La Benacquista Assicurazioni Latina Basket, dopo aver inseguito per tutta la durata della gara, nonostante la fiammata nel finale del match, in cui si è riportata fino a soli due punti di svantaggio, non è però riuscita a capovolgere il risultato e si è arresa alla Proger sul punteggio finale di 55-60. Una prestazione non brillante, soprattutto per l’approccio alla partita che avrebbe dovuto essere molto più intenso e determinato.
La partita si apre con la tripla di Austin e la pronta risposta di Ancellotti sul fronte opposto (3-2 al 1’). Le squadre proseguono in equilibrio ed al 4’ il punteggio è sul 7-5 in favore dei padroni di casa. Chieti, trascinata da Sergio e dal giovane apriliano Monaldi, piazza un break di 6-0 ed al 6’ conduce con 4 lunghezze di vantaggio (7-11). Qualche tiro sfortunato per i nerazzurri ed il primo periodo va in archivio sul 13-19 in favore della Proger.
Il secondo quarto mostra ancora l’energia di Chieti che, supportata da circa 50 tifosi al seguito, centra la retina per il +9 (13-22 all’11’) mentre i nerazzurri continuano a non trovare la via del canestro. Coach Bartocci è costretto a chiamare time-out per fermare l’inerzia del biancorosso Luigi Sergio che, realizzando il tredicesimo punto personale, porta i suoi sul 13-25 al 13’. Raggiunge il vantaggio in doppia cifra Chieti (22-32) ma è pronta la reazione nerazzurra, ancora con Ihedioha autore dell’assist per il canestro di Portannese e subito dopo dei due punti che portano Latina sul -6 (26-32 a 2:22” dal riposo). Le Furie biancorosse si affidano ancora ai canestri dalla lunga distanza di Diego Monaldi (26-35). Latina riduce parzialmente il distacco e va negli spogliatoi sul punteggio di 31-37 in favore degli ospiti.
Al rientro dal riposo lungo è ancora la formazione abruzzese a condurre il gioco riguadagnando nuovamente il vantaggio in doppia cifra (31-41) al 22’. Mentre i nerazzurri continuano ad avere un rapporto difficile con il canestro, la Proger riesce ad incrementare ulteriormente il divario (31-44 al 23’). La frazione termina con i biancorossi ospiti saldamente in vantaggio: 38-51 ed i nerazzurri con soli 7 punti realizzati nel quarto.
Gli ultimi dieci giri di lancette iniziano con Mike Nardi che realizza 5 punti consecutivi ed a 7:30” dal termine del match Latina insegue con il punteggio di 43-51. I nerazzurri si affidano ancora all’atletismo di Austin che riduce ulteriormente il divario (45-51 al 34’). Un tiro libero realizzato per Chieti, un canestro per Nardi (47-52 al 35’). Ancora Austin, ancora due punti per Latina (50-52 al 36’). A 38” dal termine Chieti va in lunetta con Ancellotti che realizza uno solo dei due liberi a disposizione (55-58). Nemmeno Nardi riesce a concretizzare dalla lunga distanza e subito dopo la Proger è di nuovo in lunetta con Sollazzo: anche per lui 1/2 (55-59 con 13” da giocare). Ancora un tiro sfortunato per il numero 12 nerazzurro Nardi ed a 4” dalla sirena, gli ospiti fanno un nuovo viaggio in lunetta con Sergio, anche lui 1/2 (55-60). Scorrono gli ultimi 4” ed il match si conclude sul risultato di 55-60 e la vittoria dei teatini.