CASSINO – 25 GEN – Sulla carta era un match più che abbordabile: e il parquet lo ha confermato. La Bpc Virtus Cassino ha schiantato il fanalino di coda Olimpia Cagliari 102-74 nella sedicesima giornata di campionato. Una gara senza storia fin dall’ inizio per i ragazzi di Vettese.
Questa vittoria cancella il pesante ko subito nel turno precedente contro Montegranaro.
Ma il match ha dimostrato anche una tenuta mentale buonissima contro un avversario non certo irresistibile. Coach Vettese ha avuto buoni segnali dai suoi.
La gara è subito dalla parte della Virtus che chiude il primo parziale avanti di sette lunghezze sul 28-21.
Nel secondo periodo Cassino mette il turbo e arriva ad avere 24 punti di vantaggio. I ragazzi di Vettese vanno poi al riposo lungo sul 61-40.
Il match è più che segnato: Cagliari torna sul parquet deciso a dare un senso alla propria trasferta. I sardi in apertura di terzo parziale arrivano anche sul meno dieci ma è un fuoco di paglia. Cassino ricomincia a macina-re gioco e si porta nuovamente sul + 15. Il terzo parziale si chiude sul 76-61.
Cassino l’ultimo periodo lo gioca sul velluto: il supporto lo offre anche la panchina. Il match finisce con un roboante 102 a 74: un buon viatico in vista del prossimo impegno,contro Rieti seconda in classifica, e sconfitta nell’ ultimo turno dall’ Eurobasket Roma.