LATINA – 28 GEN – E’il mercato delle sorprese e dei ritorni di fiamma per il Latina. Partiamo dai ritorni in patria, dopo Alhassan e Ristovski, torna a casa anche Giuseppe Figliomeni. Il difensore calabrese in prestito al Vicenza non ha trovato spazio con Lopez prima e Marino dopo, pertanto il suo ritorno a casa è d’obbligo e più che gradito in questo momento. Gradito soprattutto per la sfida con il Livorno visto che Iuliano dovrà fare a meno in difesa degli squalificati Brosco ed Angelo e Figliomeni potrà sopperire a tale emergenza. Le sorprese invece sembrano essere finite con l’arrivo in neroazzurro di Ruben Olivera. Ex calciatore di Juventus, Fiorentina e Sampdoria ha firmato un contratto biennale con il club pontino ed ha ritrovato il suo ex compagno di squadra ai tempi della “vecchia signora”, Mark Iuliano. Olivera può ricoprire tutti i ruoli della mediana e può agire perfino sulla trequarti. Al momento potrebbe fargli posto uno tra Valiani e Viviani ma sono in molti a sospettare una svolta inattesa riguardante Marco Crimi. Quello del centrocampista ex Grosseto potrebbe essere un altro addio a sorpresa come quello di Cottafava. Da risolvere per quanto riguarda le uscite anche la pratica “Sforzini”, l’attaccante sarebbe conteso da Varese ed Ascoli ma la società pontina starebbe aspettando un’offerta più onerosa. Nel contempo si attende solo l’ufficialità per l’ingaggio di Bidaoui in prestito secco dal Parma fino a giugno.