SORA – 30 MAR – La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora accende Gara 1 dei Quarti di Finale Play Off Promozione della Serie A2 UnipolSai con una importante vittoria per 3-0 contro la Domar Matera.

Al PalaGlobo “Luca Polsinelli” i ragazzi dei coach Soli e Colucci muovono bene la loro prima pedina nello scacchiere post season dove oggi ai nastri di partenza ci sono otto squadre pronte a lottare per conquistare l’unico pass disponibile per l’entrata nella massima serie. Oltre a Sora conquistano Gara 1 tutti i team che hanno disputato il match tra le proprie mura amiche e dunque Ortona contro Reggio Emilia, Corigliano vs Cantù e Potenza Picena su Vibo Valentia.

Questo Quarto di Finale Play Off che si aggiudicherà al meglio delle tre gare, è stato affrontato da Capitan Fabroni e compagni con determinazione e voglia di iniziare bene qualcosa di veramente importante. A conferma di ciò basta guardare i numeri del match con Hirsch best scorer con 15 punti totali messi a segno, Cala autore di 12 di cui 3 muri e 2 ace, e i 6 di capitan Fabroni che autografa 2 ace, 2 muri e 2 tocchi di seconda intenzione.

Allo starting players coach Soli schiera capitan Fabroni in cabina di regia opposto al tedesco Hirsch, la coppia Salgado e Cittadino al centro della rete, Fiore e Cala in posto 4 e Santucci libero. Mister Mastrangelo risponde dall’altra parte della rete con la diagonale Pinelli e Villena, la coppia di centrali Zamagni e Bortolozzo, i martelli Cernic e Joventino Venceslau, e Suglia libero.

Il match è aperto da due muri consecutivi di capitan Fabroni entrambi ai danni dello schiacciatore Joventino che però si riscatta subito con due attacchi vincenti per il 2-2. Con l’ace di Pinelli gli ospiti materani passano avanti 3-5 ma sale in cattedra Fiore per l’aggancio e sorpasso del 6-5. È Hirsch ora ad andare a segno direttamente dai nove metri e dopo il block di Cala ai danni di Villena le squadre vanno allo stop obbligatorio con Sora che fa suonare la sirena sul 12-9. La Domar prova a ricucire lo strappo con Pinelli ancora a segno dalla battuta ma Cittadino e Cala in pipe tengono vivo il vantaggio del +4 fino al 18-14. 19-16 e coach Soli fa entrare Marzola al servizio al posto di Fiore e con il suo ace la Globo continua a marciare spedita. Continua ad affidarsi al suo centro il regista sorano e con Cittadino è 23-17. Interrompe il gioco mister Mastrangelo ma al rientro in campo la parallela di Hirsch delinea solo un finale per questo primo set che si chiude 25-19 con la battuta di Pinelli che si infrange in rete.

Un mini break locale di 3-0 apre il secondo game che prosegue tutto targato Globo con Cala che fa saltare gli schemi ricettivi avversari per il 7-2 che costringe coach Mastrangelo a richiedere il time out tecnico a sua disposizione. Al rientro in campo la musica non cambia con i rigori di Salgado e Hirsch e il muro e l’ace di Fiore che si traducono nel 15-5. Interrompe ancora il gioco la guida tecnica dei sassi e alla ripresa due falli avversari e la battuta vincente di Bortolozzo fanno rosicchiare punti alla Domar fino al 15-8. Ma Sora apre ancora il gas per il 21-12 che pare non concedere repliche. A Matera resta solo il tempo di un ace con il solito Pinelli e un attacco dal centro di Sesto chiamato a sostituire Zamagni, prima che Hirsch dichiari archiviato anche il secondo set con il punteggio di 25-17.

Un punto a punto pieno di battute sbagliate da entrambi i nove metri fa salire il terzo game sul 7-7. L’ace di Fabroni sblocca l’andamento e il punteggio in favore di Sora che allunga il passo 10-8 ma Joventino e Villena rimettono tutto in parità 10-10. Fiore fa suonare la sirena dello stop obbligatorio e poi ottiene il cambio palla del 13-12. Ci pensa capitan Fabroni con i suoi tocchi di seconda intenzione e Cala con due muri ai danni rispettivamente di Bortolozzo prima e Villena poi, a portare il PalaGlobo avanti 17-13. L’ace del capitano e quello di Cala fanno salire il tabellone sul 22-16 con il +6 di vantaggio che si trasforma in +8 al 25-18 finale autografato da Simon Hirsch.
3-0 finale di gara e Sora in vantaggio 1 gara a zero in questi Quarti di Finale Play Off Promozione della Serie A2 UnipolSai.