APRILIA – 26 FEB – Prima una donna con un chilo di cocaina pura fermata mentre era in auto, poi il blitz all’interno di quello che viene definito un “fortino supermarket” dello spaccio. Due episodi, a pochi minuti di distanza l’uno dall’altro, avvenuto ad Aprilia. Le operazioni portano la firma dei carabinieri del reparto territoriale cittadino.

Nel caso del chilo di coca, ad elevato grado di purezza, i carabinieri lo hanno trovato all’interno dell’auto di una donna incensurata, nel tardo pomeriggio. La 42enne insospettabile aveva lo stupefacente all’interno della borsa in un involucro sottovuoto. La donna è stata portata in caserma e sottoposta a fermo, i carabinieri l’hanno interrogata a lungo.

Il blitz è invece avvenuto in Via Vanzina, nella zona Carroceto, dove da tempo veniva segnalato uno strano viavai di auto. Una zona apparentemente calma, abitata da famiglie, ma caratterizzata da un’unica strada di accesso e quindi facilmente controllabile dagli spacciatori. Un supermercato della droga, soprattutto per i giovanissimi, stroncato dai carabinieri.

I militari hanno trovato un vero e proprio fortino, con telecamere e porte blindate che proteggevano i pusher. Per entrare c’è voluto l’ausilio dei vigili del fuoco, mentre gli occupanti si sono barricati in casa ed hanno bruciato in due pentole delle sostanze che ora sono sottoposte ad analisi, ma verosimilmente si tratta di droga. Alla fine la porta è stata aperta ed i carabinieri all’interno di una cassaforte hanno trovato circa 10 grammi di cocaina e 2500 euro in contanti. I due sono stati denunciati.