FORMIA – 11 – MAR – Maltrattamenti, molestie e minacce nei confronti della moglie erano all’ordine del giorno. Nell’ultimo episodio – stando alle accuse –  ha tentato addirittura di strangolarla.

Un 38enne di origine albanese è stato arrestato a Formia dagli agenti del Commissariato. Il provvedimento, emesso dalla Procura di Cassino, è motivato dalla pericolosità del soggetto ,già noto alle forze dell’ordine, e dalle continue minacce e vessazioni alle quali la moglie, 34enne anche lei albanese, era sottoposta.

L’ultima di queste aggressioni – stando sempre alla ricostruzione degli inquirenti –  è avvenuta due giorni fa, quando l’uomo, in preda all’alcool, ha tentato di strangolare la donna davanti ai loro figli: la 34enne è riuscita comunque  a divincolarsi e a dare l’allarme al 113.

All’arrivo dei degli agenti del Commissariato,  sia la donna che i bambini erano in evidente stato di agitazione e paura. Il 38enne però – stando alle accuse – non curante della presenza dei poliziotti, ha continuato col suo atteggiamento minacciando di morte la donna.

Il 38enne è stato quindi fermato ed ammanettato: dopo l’arresto è stato poi condotto presso la Casa Circondariale di Cassino.