GAETA – 15 FEB –  Giro di vite della Guardia di Finanza, reparto operativo navale di Civitavecchia, contro la pesca di frodo lungo la “riviera di Ulisse” a Gaeta.

Due giovani pescatori sono stati sorpresi mentre erano intenti a pescare mediante l‘ausilio di reti da posta. Sono stati sequestrati 130 metri di reti e 90 Kg di pescato, prevalentemente cefali.

Ai due sono state comminate sanzioni amministrative per un importo complessivo di 24.000 euro.

Il pescato, dopo essere stato sottoposto a controllo da parte dei veterinari della Asl di Minturno, che hanno confermato la commestibilità della specie ittica presente nelle reti ed oggetto del sequestro, è stato immediatamente destinato in beneficenza a due istituti di ricovero locali.