Truffa online a Piglio, dove una donna del posto voleva semplicemente affittare una casa al mare per le vacanze, a Terracina.

Contattato colui che riteneva il proprietario, ha versato un acconto di 300 euro su una poste pay, proprio per la locazione dell’immobile.

Ma dell’appartamento poi non si è saputo più nulla: nessun affitto, ma 300 euro persi.

Ora però colui che secondo i carabinieri li ha incassati, ovvero un 21enne di Caivano, è stato denunciato per truffa.