VALCOMINO – 22 MAR – Alvito, Gallinaro, San Donato Valcomino e Settefrati. Stanno per partire in queste ore i lavori sui serbatoi idrici, i pozzi ed i partitori dei comuni da parte di Acea Ato5 con un investimento pari a più di mezzo milione di euro. I lavori riguarderanno il rifacimento delle opere civili, idrauliche e di messa in sicurezza delle aree interne ed esterne dei siti, che sono a servizio della cittadinanza. In totale saranno diciotto le infrastrutture che verranno coinvolte dai lavori.

     Oltre ai lavori di bonifica e manutenzione, su ogni serbatoio sarà installato un sistema di telecontrollo che permetterà il monitoraggio in tempo reale dello stato degli impianti. L’obiettivo, dichiarano da Acea, è quello di continuare a migliorare il servizio all’utenza per raggiungere i migliori standard di efficacia e sicurezza di reti ed impianti.

     Soddisfazione è stata espressa anche dai sindaci di Alvito e San Donato Valcomino che sottolineano come si tratti di lavori attesi e che erano stati al centro di un incontro proprio tra il gestore ed i comuni che si svolse qualche mese fa. “Questo è il segnale – dicono in coro Martini e Pittiglio – che quando c’è dialogo e confronto, si ottengono risultati che giovano a tutti”. A loro fanno eco i sindaci di Settefrati e Gallinaro: “Stiamo raggiungendo gli obiettivi che ci eravamo prefissati con il gestore”.

     Soddisfatto anche il presidente di Acea Ato5 Magini, che sottolinea: “Questi lavori sono un ulteriore passo verso l’ottimizzazione del servizio in un’area che in passato aveva sofferto una serie di criticità di approvvigionamento idrico soprattutto in estate per l’afflusso turistico”.