ANAGNI – 01 NOV – Colpito con calci e spintoni da un ragazzo, fatto cadere a terra e ferito: tutto perché non aveva voluto concedere una sigaretta.

È così che i carabinieri della compagnia di Anagni ricostruiscono quanto avvenuto l’altra notte nella città dei Papi. Un giovane è stato denunciato.

A chiedere l’intervento dei carabinieri, nella notte tra il 25 ed il 26 ottobre scorsi, è stato un uomo di 65 anni, che ha raccontato ai militari di essere stato aggredito da un ragazzo che gli aveva chiesto una sigaretta. Al suo rifiuto c’è stata l’aggressione: l’avrebbe colpito con alcuni calci, dandogli anche delle spinte che lo hanno fatto cadere a terra.

L’anziano è rimasto ferito alla testa nella caduta ed è stato portato all’ospedale Fabrizio Spaziani di Frosinone: i medici del pronto soccorso lo hanno medicato e giudicato guaribile in 5 giorni.

I carabinieri intervenuti, raccolta la testimonianza dell’uomo, hanno avviato le indagini e sono riusciti a risalire al 25enne: ha ammesso di essere stato lui, si è detto pentito, ma ovviamente è stato comunque denunciato per lesioni personali.