CASSINO – 22 NOV – Un inizio di stagione maledetto. Appena due punti in classifica: sconfitte su sconfitte a cui si sommano anche infortuni.

Ora per la Virtus Bpc Cassino c’è quello che, al momento, può definirisi un vero e proprio scontro diretto per la salvezza. La formazione cara al presidente Leonardo Manzari sabato pomeriggio  è di scena al Pala Del Mauro contro Avellino.

Entrambe le formazioni sono a quota 2 punti in compagnia di Scauri: i campani hanno, però, hanno giocato una partita in meno. La gara, originariamente prevista per domenica, è stata anticipata di un giorno su richiesta della società di casa. Irpini e cassinati hanno il morale sotto i tacchi.

Per le due formazioni il successo manca dal sei ottobre scorso. Era la seconda giornata: Cassino vinse in casa con Bisceglie, mentre Avellino si impose sulla Stella Azzurra Roma.

Da li in poi solo amarezze. Entrambe cercano punti per provare ad uscire da una situazione critica. La zona tranquillità è ancora distante visto che la prima squadra fuori dai play out e’ Ruvo di Puglia a quota 8.

Cassino deve cercare di raddrizzare una stagione che nessuno immaginava cosi difficile ed avara di punti dopo nove giornate. Certo non si può continuare a sbagliare in eterno anche perché le altre non stanno certo a guardare. Ed allora ad Avellino servirebbe battere un colpo