CASSINO – 07 OTT – Il ritorno a casa, al Palavirtus, coincide con una bella vittoria, netta. La Bpc Cassino annienta Bisceglie 94-77 e conquista i primi due punti della stagione.  La differenza i virtussini la fanno soprattutto negli ultimi due quarti ottenendo un meritato successo nella gara giocata nell’impianto di Via De Feo dopo quasi un anno.

L’avvio di gara  è abbastanza equilibrato. Cassino conduce le danze e dopo 10 minuti riesce a mettere 5 punti di distacco sul 21-16.

Nel secondo quarto Bisceglie prova a resta attaccata ai padroni di casa. Il massimo vantaggio della Virtus tocca le sette lunghezze. Gli ospiti sono bravi ad accorciare e ad andare al riposto lungo sotto di 2 punti sul 41-39.

Si torna sul parquet e Bisceglie riesce anche a passare in vantaggio: ma ben presto l’inerzia della gara si sposta nella mani di Cassino.

La Virtus è molto precisa nei tiri, sia dalla distanza sia da 2. Nella parte finale del terzo periodo i ragazzi di Vettese accelerano e si portano sul +9: 70-61 al 30esimo.

L’ultimo quarto vede i virtussini aumentare il divario. E un crescendo  continuo per Cassino che tocca anche il +21.

Alla fine il match termina 94-77: la vittoria è  di quelle importanti e decise. Mattatore del match l’ex Cecchetti a referto con 31 punti. In doppia cifra anche Rovere, Magini e Lasagni.