PIEDIMONTE – 22 NOV – Quota 104: Fca ha comunicato altre tre giornate di stop produttivo a dicembre: il 20, il 23 ed il 24. Il Natale sarà davvero poco dolce per gli operai dello stabilimento cassinate che in busta paga stanno perdendo cifre non indifferenti.  Considerando anche ferie e permessi l’ultimo giorno di lavoro a dicembre sarà il 19. E poi bisognerà vedere quando si rientrerà a gennaio.

A dicembre, oltretutto, sono in programma altre tre giornate di cassa per tutti i modelli, Stelvio, Giulia e Giulietta il 9-12-13.

Il nuovo stop era stato previsto dai sindacati. È una realtà con cui ancora si deve fare i conti visto che i dati sulle immatricolazioni sono negativi rispetto all’anno scorso, nonostante qualche segnale di ripresa ci sia stato ad ottobre sul mercato Europeo. Ma il deficit confrontando i periodi 2018-2019 è pesante.

Ed allora, di questi tempi, la speranza è sempre legata al futuro prossimo e al nuovo modello Maserati che si dovrebbe iniziare a produrre, a Piedimonte, dalla primavera 2020.

Intanto la cassa prevista per venerdì 22 novembre non ci sarà. Il turno di mattina, esclusa la linea Giulietta lavorerà. Per le presse a freddo si lavorerà normalmente. Per quelle a caldo sarà impiegato il personale necessario.

Sempre in questo mese è alle porte un altro stop, però, quello del 29 novembre.