ALATRI – 09 OTT – A febbraio scorso era stato denunciato: un 28enne di Serrone era stato accusato di maltrattamenti in famiglia, lesioni e atti persecutori nei confronti della ex.

Il 28enne però ha continuato a tormentare la donna , appostandosi sotto casa e riempiendo la sua bacheca face book con messaggi di ogni tipo, messaggi che continuamente inviava anche sul cellulare.  Comportamenti – accertati dai carabinieri di Alatri –   che hanno reso necessario un nuovo provvedimento a suo carico: il 28enne non potrà avvicinarsi  all’abitazione, al luogo di lavoro ed ogni altro luogo praticato dalla ex compagna  con cui non potrà parlare, avendo l’obbligo di mantenersi ad almeno 100 metri di distanza dalla donna.