CASSINO – 09 NOV – Dopo Latina anche il comune di Cassino propone di conferire la  cittadinanza onoraria alla senatrice LILIANA SEGRE.

‘Sono giorni difficili. Sono notizie che solo qualche anno fa sarebbero state tacciate come false. E invece sono purtroppo vere. Così inizia la lettera del sindaco di Cassino Enzo salera in cui spiega le motivazioni della proposta.  “Vedere una persona, una donna come Liliana Segre, superstite dell’Olocausto e senatrice a vita, costretta a ricevere una scorta a 89 anni a causa degli insulti ricevuti è qualcosa di drammatico. Per questo come sindaco della Città di Cassino, città Martire, propongo all’intero Consiglio Comunale di Cassino e alle migliori forze sociali, associative e civili della città l’idea di concedere la CITTADINANZA ONORARIA della città di Cassino a Liliana Segre. Alcune associazioni tra cui la FIDAPA mi hanno già offerto l’appoggio su una proposta del genere. E sono sicuro che approvazioni arriveranno da tante altre associazioni e tanti liberi cittadini