FROSINONE – 12 AGO – A settembre parte un nuovo anno formativo dell’Agenzia Frosinone Formazione: La Regione Lazio, infatti, ha comunicato lunedì mattina alla Provincia l’autorizzazione all’avvio dei corsi per l’anno scolastico 2019/2020.

Soddisfatto il presidente Antonio Pompeo secondo cui è stata premiata la gestione oculata di un ente in liquidazione che rappresenta, comunque, un organismo fondamentale per la formazione dei giovani che si avviano a entrare nel mondo del lavoro.

«Con il nuovo anno e la ripresa delle attività formative dell’Agenzia – sottolinea il ancora Pompeo – sono stati centrati i due obiettivi principali: salvaguardare i livelli occupazionali e mantenere un organismo in grado di raccordare le esigenze del tessuto imprenditoriale con quelle dei giovani che si avviano a entrare, come detto, nel mondo del lavoro».

La Provincia, infatti, ha già presentato alla Regione Lazio il piano industriale per la fase due dell’Agenzia che punterà al rispetto dei criteri di efficienza ed economicità per garantire la corretta gestione dell’obbligo formativo e migliorarne ancora di più l’offerta dei corsi. Una stagione di rilancio – afferma Pompeo – in cui si punterà, da un lato, a mantenere l’equilibrio finanziario anche attraverso il reperimento di risorse esterne; dall’altro a diffondere sul territorio la consapevolezza delle grandi capacità e professionalità presenti all’interno dell’Agenzia.

Il presidente della Provincia ha annunciato che già il prossimo 22 agosto si terrà un incontro con le organizzazioni sindacali proprio per continuare il percorso di condivisione sul nuovo modello dell’Agenzia.