LATINA – 15 set . Aumenta l’incidenza dei tumori della testa e del collo. Ed il rischio principale è che spesso sono silenti ed il paziente si rivolge al medico quando è troppo tardi per poter porre un freno alla malattia. Per questo la prevenzione è ad oggi l’arma di cura più potente. Al santa maria goretti di latina dal 16 al 20 settembre chiunque vorrà sottoporsi ad uno screening potrà farlo in modo gratuito.

Un’ iniziativa di prevenzione realizzata in adesione alla campagna della European Head and Neck Society, EHNS.   Il professor Andrea Gallo direttore della Uoc universitaria di Otorinolaringoiatria dell’ospedale di Latina che è anche centro di riferimento regionale, si rivolge a chi “ avverte sintomi anche molto generici riferibili a problematiche della testa e del collo” chiunque potrà recarsi  al quarto piano dell’ospedale dalle 10 alle 12 da lunedì 16 a venerdì 20 settembre, senza impegnativa del medico curante, e sarà visitato dagli  specialisti che in caso di sospetto potranno richiedere approfondimenti.

L’appello è rivolto in particolare ai fumatori, ma non solo. “Una patologia emergente infatti -. Dice il professor Gallo –  è il tumore dell’oro-faringe dovuto al papilloma virus, una malattia sessualmente trasmessa che ha avuto un incredibile incremento negli ultimi anni. ”

E tra i malati, aumenta di 40 punti percentuale l’incidenza tra più i giovani.  Tra le cause, innanzitutto una diagnosi tardiva. Per invertire il trend di incidenza è necessario far convergere le migliori energie sulla prevenzione, sulla diagnosi precoce e sul trattamento multi-specialistico.