PIEDIMONTE – 21 APR – L’addio a Gabriel è stato fissato: mercoledì 24 aprile, alle ore 15, nella Chiesa di Santa Maria Assunta a Piedimonte San Germano ci saranno i funerali del piccolo, di poco più di due anni di età, morto mercoledì pomeriggio.

Sarà quello il momento dell’ultimo addio ad un bambino che ne se è andato nel modo più assurdo e per mano di chi avrebbe dovuto amarlo e proteggerlo.

Sarà il momento dell’estremo saluto da parte di una comunità, quella di Piedimonte San Germano, letteralmente sconvolta ed ancora incredula per una tragedia immane.

Intanto le prossime ore saranno importanti anche, e sopratutto, ai fini investigativi: lunedì mattina davanti al Gip del Tribunale di Cassino, Salvatore Scalera, comparirà il papà di Gabriel, Nicola Feroleto, per l’interrogatorio di convalida. Il 48enne era stato  arrestato nella notte tra venerdì e sabato dai carabinieri del Comando provinciale e della Compagnia di Cassino, guidati dal colonnello Fabio Cagnazzo e dal capitano Ivan Mastromanno.

Nella giornata di sabato l’uomo, assistito dall’avvocato Luigi D’Anna, aveva chiesto di essere ascoltato in carcere dagli inquirenti. Durante il suo racconto aveva modificato parzialmente ciò che aveva detto in precedenza.

Lunedì, dunque, sarà chiamato a chiarire il suo ruolo specifico e tutti gli aspetti ancora oscuri di questa terribile vicenda che vede in carcere una madre, Donatella Di Bona, accusata di aver ucciso il figlio, morto come ha confermato l’autopsia per asfissia, ed un padre, accusato del concorso nell’omicidio.