Aquino/Pignataro – Armi e munizioni in casa, un arresto ed una denuncia

AQUINO – 27 NOV – Un arresto ad Aquino, una denuncia a Pignataro Interamna. Armi e munizioni sequestrate. E’ il bilancio di un’operazione svolta dai Carabinieri della Compagnia di Pontecorvo, agli ordini del capitano Tamara Nicolai, sul territorio di competenza.

Ad Aquino i militari con la collaborazione del Nucleo Cinofili di Santa Maria Galeria , all’interno dell’abitazione di un 37enne, hanno trovato un vero e proprio arsenale.

Tra le altre sono state sequestrate una carabina ad aria compressa cal. 4,5 con molla modificata; una pistola a salve cal. 8 priva di tappo rosso con canna perforata artigianalmente; una pistola artigianale monocolpo; un tubo in ferro con manico in legno e grilletto smontabile con dispositivo a molla battente di fattura artigianale; un tubo in acciaio completamente forato smontabile in tre pezzi con un percussore a molla con tiro sul retro con punta conica, di fattura artigianale; un tubo in ferro smontabile in due pezzi con percussore a tiro all’estremità posteriore di fattura artigianale; 4 proiettili cal. 22 con ogiva in piombo.

In quell’abitazione sono stati trovati anche pugnali ed un machete. Le armi sono state rinvenute in varie zone dell’abitazione.  Alcune erano all’interno di una credenza, altre in una botola di un sottoscala ed una pistola modificata dentro un cassetto del comò della camera matrimoniale. Dopo l’arresto al 37enne sono stati concessi i domiciliari.

A Pignataro i carabinieri hanno, invece, denunciato un 25enne del luogo, per “detenzione illegale di armi”, poiché privo di porto d’armi. Sotto il letto della sua camera matrimoniale è stata trovata una carabina cal. 12.

0