Cassino – Maltratta l’anziano padre per comprare la droga, 50enne finisce in carcere

CASSINO – 12 DIC – Maltrattava il padre ultraottantenne per avere soldi per comprare la droga, nonostante avesse già il divieto di avvicinarsi a lui.

Un tossicodipendente cinquantenne di Cassino, già denunciato per maltrattamenti in famiglia, è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Cassino per i reati continuati di maltrattamenti in famiglia ed estorsione.

L’uomo – secondo gli inquirenti – minacciava e maltrattava il padre convivente ultraottantenne per estorcergli denaro per l’acquisto della droga. L’anziano a causa delle continue aggressioni era anche finito in ospedale.

Grazie alle prove raccolte dagli uomini del Commissariato di Polizia, lo scorso 25 ottobre nei confronti del 50enne era stata emessa la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento al padre.  Ma nonostante il divieto il 50enne era tornato di nuovo dall’anziano padre a chiedere denaro con fare minaccioso.

Per queste ragioni il giudice delle indagini preliminari, così come richiesto dal Sostituto Procuratore, ha aggravato il divieto di avvicinamento nella misura della custodia cautelare in carcere. Per il cinquantenne si sono aperte le porte della casa circondariale di Cassino.

0